RADIONICA DEL FUTURO  
     

 

email

HOME

 

 

 


 

S simbolisticamente questo grafema acquista le caratteristiche della spirale: un movimento di unificazione del cielo con la terra e di congiunzione e di legame degli opposti, come il maschile e il femminile, la montagna e la valle, l’evoluzione ascendente e l’involuzione discendente, lo spirito e la materia.

Y i tre bracci nel complesso sono sintesi quale derivazione del due dall’uno e ricordano la dottrina del due in uno e la trinità.

12 esso risponde a una ciclicità e universalità ed è ritenuto magico. Il dodici è un numero di grazia e di perfezione, di misura e di governo ed è altresì il numero della manifestazione ed indica il processo redentivo, non quello creativo. Si potrebbe estendere il suo concetto simbolico, considerandolo addirittura il rappresentante delle divisioni spazio-temporali, quale prodotto dei quattro punti cardinali per i tre piani del mondo. Sotto questo aspetto esso è espressione simbolica di un universo nella sua complessità interna, mentre la ripartizione annuale dei dodici mesi, come del resto della volta celeste, rappresenta la moltiplicazione dei quattro elementi: terra, acqua , aria e fuoco per i tre principi alchemici: zolfo , sale e mercurio. Corrisponde ad un numero Tre di una "ottava" superiore (3+ 9) ed indica un grosso livello di comprensione e di saggezza. Il bagaglio della sua saggezza è dato essenzialmente da esperienza di vita, il che lo caratterizza per un senso di calma da far prevalere nelle situazioni più turbolente.
Dodici è il numero delle tribù di Israele, degli apostoli, dei segni zodiacali e delle ore in cui è diviso un orologio. La sua presenza segna la fine della fanciullezza e l'ingresso nella vita adulta.
Vari sistemi numerici e di misura antichi erano basati sul Dodici; ne sono esempio la dozzina, lo scellino (12 pence) il piede (12 pollici).

H rappresenta la più diretta espressione dell’anima.

T rappresenta l’energia vitale cosmica, la ciclicità dell’esistenza e le forze che regolano l’armonia universale.

.

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

   

   

Radionica: la legge in Italia e all’estero
Attualmente, la radionica non è riconosciuta a livello "ufficiale". Le tecniche su cui si fonda si basano a loro volta su principi scientificamente non riconosciuti. Gli operatori radionici non possono trattare soggetti senza il loro consenso, e neppure fare diagnosi o prescrivere rimedi seppur “dolci”. La radionica non può in alcun modo sostituirsi al medico o interferire con le eventuali cure prescritte. È importante sottolineare che la radionica, quando tratta patologie o organi, intende la loro controparte eterica e mai la patologia o l’organo vero e proprio.

 
 

email

 
 

© Copyright 2018-  Tutti i diritti sono riservati.

Associazione D.o.G.M.a.